l’esorcismo di paul star.

La colazione di Viola me la porto via, stile americano. Ma me la gusto in stile totalmente italiano sulla panchina del Pincio da cui amo abbracciare l’orizzonte di Roma.


Avevo bisogno di pace per scrivere questo post.
Avevo bisogno di tempo,infatti è successo tre giorni fa.

Dato che non mi faccio mancare nulla, ma proprio nulla in questa vita, sono andato a farmi esorcizzare.
E non da un esorcista qualunque, ma dal presidente mondiale degli esorcisti, padre Amorth, che è talmente conosciuto che l’ipad lo ha nel t9 e mette la maiuscola. Wow.

Antefatto. Marina da anni mi chiede di conoscerlo. Lui è mio zio.

Continua a leggere

Annunci

sciu sciu

Dopo post di pseudo impegno sociale (se non metto pseudo mi contestano anche questo!) torno alla mia tematica preferita. La vita.

Ho passato un weekend fantastico, con gente fantastica, in una città fantastica, Napoli.

La cosa che ho più amato è stato ridere con loro. Ridere in continuazione. Di quello che ci succedeva attorno, di noi.
Eravamo sei mondi completamente distanti. Sei lavori diversi, diverse regioni, diversi background.
E chi se ne frega, ridevamo tutti uguali.

Continua a leggere

kony 2012

Post a tematica sociale. Potrebbe indurre sonnolenza.

Da quando ho postato il video su kony 2012 mi sono arrivate un numero imprecisato di mail che varia fra  “tante” e “ma quanti cavolo siete che leggete?”

Il video è stato preso da alcuni con gioia, da altri con diffidenza, da altri ancora con rabbia.
Molti ci vedono una strumentalizzazione americana, un supporto a una determinata frangia politica piuttosto che a un’altra, del buonismo sparpagliato di belle parole in una ideale tematica di “salviamo il mondo” freakketona.

Il mio punto di vista è questo. Continua a leggere