Ci sarà da ridere (capitolo 2)

Quando nella mia vita accade qualcosa di bello,
esco e mi mangio un gelato.
Mangio
gelato tutti i giorni.
Questa volta però mi tocca chiedere una vaschetta
intera.
Trastevere in questo periodo mi
sbatte in faccia che le scuole sono finite e per arrivare alla
gelateria SciuriSciuri mi tocca fare lo slalom fra decine di
bambini.

Mentre driblo un ragazzino
sovrappeso con la faccia che ride,una maglietta gialla e un malsano
desiderio di innaffiarmi con il superliquidator2000 ricevuto
probabilmente per l’avvenuta promozione, rispondo a circa 15
telefonate.
Succede sempre così: in casa il
mio cellulare non prende e appena esco comincia il gioco senza
frontiere di chi arriva prima a rispondere al messaggio “Paolo
Stella é di nuovo raggiungibile”.
Arrivo
davanti alla gelateria e dal vetro faccio segno all’Ale, copro il
microfono del telefono con la mano e le sussurro “il solito”, le
sorrido e le strizzo un’occhio mentre la mia agente (stupenda)
dall’altre parte della cornetta mi dà le dritte sul provino che
devo sostenere fra poco.
Con la mia mega
coppa sette veli con aggiunta di doppia panna, granella di nocciole
e cioccolato liquido esco facendole una foto che la imbarazza. La
Ale é timida.messagepart-2
Mi
rifugio sempre nell’ultima panchina di piazza San
Cosimato.
Dei bambini confusi stanno
cantando “le tagliatelle di nonna Andrea” mentre una tale Giorgia,
7 anni circa, maglietta rosa delle Winx e un piglio da leader,
spiega al povero Andrea che lui sarà sempre povero perché non
capisce nulla di matematica mentre lei farà milioni di
soldi.
Sorrido ad Andrea e con gli occhi gli
dico “questo è solo l’inizio…”
La vita comunque è davvero
strana.
L’ultimo post che ho scritto
(argomento Emma Marrone) ha avuto un record di letture, il picco
più alto in assoluto da quando ho cominciato a
scrivere.
Lo ha letto anche Emma, suppongo,
dato che dopo un’oretta ha cominciato a seguirmi su
twitter.
Ho trovato questa sua mossa
intelligente, furba, autoironica.
Ho
cominciato a seguirla anche io.
Le ho anche
scritto.
“…ma quindi se ti incontro per
strada devo aspettarmi quel pugno in pancia e quel come
stai?”
Risponde subito:
“Naa, sono meno aggressiva di quello che sembra
;-)”
Ok. Sto per
diventare davvero fan, ve lo dico.
Della
serie che domani mi faccio la bandana, poi magari non la indosso
tutti i giorni ma nel caso la tengo lì.
Ma non è finita.
Ricevo anche una mail.
“Abbiamo
letto il suo articolo su Emma Marrone che abbiamo trovato
interessante e divertente. Emma terrà un concerto giovedì 13 giugno
presso lo spazio 900 a Roma. Ci piacerebbe invitarla e averla come
nostro ospite. Se le fa piacere ci sarebbe anche la possibilità di
presentargliela nel backstage, in modo che possiate fare quattro
chiacchiere. Cubomusica staff.”
Ho riso e rido ancora.
E giovedì
andrò al concerto. (grazie a tutto lo staff di
Cubomusica)
La vita
è davvero strana, sì.
Ma quanto è
divertente?
p.s. in casa ho una unica
gigantografia mia (è un regalo, anche perchè se ce ne fosse più di
una sarei da ricoverare in terapia intensiva per egoriferiti)…la
guardo e noto una strana somiglianza con la copertina dell’ultimo
cd di Emma…coincidenze…le amo 😉messagepart-3
Se sopravvivo vi racconto com’è
andata. Baci.
Annunci

30 thoughts on “Ci sarà da ridere (capitolo 2)

  1. mmm da una canzone ora ti sorbirai un intero concerto 😀 comunque l’unca cosa è che trascina… sì…però mamma mia…non ti accorgerai quando cambierà canzone!!.
    bacino, buon concerto, dopo farai un resoconto spero!!

  2. 🙂 e regali un sorriso anche questa volta!!! Ma a Torino non ho ancora trovato il gusto sette veli!!!!!!! 😛
    ps. Anch’io ho avuto in regalo i biglietti per vedere Emma, ed è stato meglio di quanto mi aspettassi…

  3. Pure al concerto vai. Ma nooooooooooooooooooo!!!

    Che dici, Emma legge anche i commenti e magari mi viene a trovare suol blog? Perché in quel caso, oltre a Valerio Scanu e Marco Carta, mi sarò fatta nemica anche lei. E poi li chiamano amici … 😉

  4. K.!!!!!!! Bisogna andare a provare questo 7 veli!!
    Paolo, sei super come sempre!!! In questi giorni x me un po’ tristi, mi hai regalato un momento di spensieratezza. Grazie!

  5. Emma vs Paolo??? Mmm mi sa che dei due vinci TU in tutto e per tutto.. o sarò forse di parte???? 😀 Curiosa si leggere a tempo debito un tuo post sul concerto a cui assisterai. Sta di fatto che qui l’unica STELLA sEI TU!!!!
    P.S. posso dirlo??? Team Paolo STella ahahahaha 😀 Bacioooooo

  6. caro Paolo, credo rimarrai piacevolmente colpito io sono stata ad un concerto di Emma la prima volta gratis era in una piazza e mi sono lasciata travolgere dal suo carisma e dal fatto che per lei qualsiasi palco è sacro, ora andro al Forum di Assago e pago volentieri i 40 euro circa del biglietto, curiosa di leggere il tuo resoconto sull’incontro con Emma, ah dimenticavo originale idea della copertina Paolo vs Emma non so chi dei due sia più carino..

  7. Secondo me ha letto che hai scritto “le sue canzoni continuano a non piacermi” allora ha detto “ah sì?? Vieni vieni a sentirmi dal vivo e poi vediamo” 😉 Comunque sei sempre molto carino. E lei intelligente e autoironica! Vi seguirò in streaming!!

  8. Diciamo che questo post non è precisamente il mio preferito, ma mi piace come scrivi e sei sempre così simpatico!
    E aspetto sempre il successivo perché quando vedo la notifica sorrido e sono felice. So che mi piacerà comunque.
    Ti abbraccio e…buon concerto!

  9. Credo ci sia molto preconcetto per chi non la conosce o non l’ha mai sentita dal vivo (basandosi solo sulle sue canzoni più famose e sull’apparenza). Per esempio nello scorso tour con la sua vecchia Band ha proposto arrangiamenti molto più rock ed elettronici rispetto alla versione originale dei brani , ci sono stati anche degli arrangiamenti vicino alla musica reggae, lo sò perchè l’ho ascoltata al Foro Italico e quasi ogni brano aveva un arrangiamento diverso dall’originale e più curato; poi la stessa Emma ha suonato in 3 brani la chitarra (cosa che molti artisti, anche più affermati, non fanno o non sanno fare).

    Ora ha cambiato band, sarà affiancata da musicisti di ottimo livello, alla batteria Mylious Johnson (già batterista di Pink,Madonna,Ferro,Giorgia,Nannini e produttore di Micheal Jackson e Quincy Jones), alle chitarre Sladu (chitarrista svizzero che ha già vinto molti concorsi internazionali ed ha suonato in carriera soprattutto musica Rock), Salvatore Cafiero (diplomato al conservatorio e chitarrista di molti artisti tra cui Dolcenera), Matteo Bassi (bassista di Laura Pausini e molti altri) e Ernesto Ghezzi (tastierista di Max Pezzali); quindi la musica dal vivo sarà di qualità ancora superiore e il suo nuovo album è molto più bello e curato dei suoi precedenti lavori.
    Non penso ci sarà tutta la sua nuova band al completo a CUBOMUSICA ma una parte penso di si, inoltre credo che anche Emma suonerà con la chitarra qualche brano personalmente.

  10. È proprio vero che a musica ” unisce”. Indipendentemente dal concerto che ti possa piacere o meno avrai l’occasione i conoscere un’altra persona e secondo me pure una bella persona. Buon divertimento 🎉🎉🎉

  11. Emma Marrone è una grande, ogni volta che la vedo in tv o su ina rivista o la ascolto mentre trasmettono una delle sue canzoni alla radio, trasmette energia, la tipica energia che ti fa dire: “adesso esco a testa alta e spacco il c*lo a tutti” Grande Paolo !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...