my san valentine

Ok San Valentino. Scriverò poco.
Scrivere d’amore è quasi impossibile. Va vissuto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel corso di questi mesi molti mi hanno scritto. Ogni tanto sono andato a sbirciare nei profili di chi commentava o mi mandava mail. Ogni volta trovavo un cuore. Li raccolgo tutti da quel giorno. Questi sono solo una piccola parte. Forse c’è anche il tuo.


Lascio tutto alle immagini e alla musica, che sono certamente più brave di me.

Voglio solo dedicare questo piccolo video a tutti quelli che dicono che San Valentino è una festa stupida e consumistica, che non serve un giorno per ricordarsi dell’amore, che dovremo ricordarcelo tutti i giorni.

È vero. Un po’ come il Natale, che siamo tutti più buoni e il resto dell’anno delle bestie.

Ok,ok sono d’accordo con voi.
Ma ragazzi da qualche parte bisognerà pure cominciare!
Quindi a me il giorno dedicato all’amore piace. Continua a leggere

free hugs

E la neve riflette il sole. E io mi sento euforico appena esco di casa.


Per strada ho incontrato due ragazzi con un cartello “Free hugs”.
Non aspettavo altro. Me li sono abbracciati in coppia, loro non se lo aspettavano.
Mi hanno detto che trovano poca gente disposta ad abbracciarli, la mia reazione li ha un po’ stupiti.
“Ma c’è il sole e la neve, come si fa non essere felici?” Continua a leggere

poi mi perdo nei tuoi occhi

Io lo sapevo che non ci dovevo andare, cavolo!
Una volta che il mio sesto senso, per altro solitamente piuttosto restio ad esprimersi, mi dice chiaramente “non andare!” io faccio finta di nulla e accetto l’invito alla prima di teatro. Già dal titolo si capiva chiaramente che era da evitare.  Non contento invito anche Guja, così avrò per giorni il senso di colpa. Continua a leggere