l’amore, secondo me.

All’ 1:23 di notte mi viene voglia di scrivere. Di solito lo faccio di mattina, dopo il caffè di Viola.
Ultimamente la notte col suo silenzio, col sonno degli altri, con i suoi rumori lontani mi ispira molto.
E poi dormo poco, quindi meglio fare qualcosa che guardare il soffitto nell’attesa che Morfeo mi faccia la grazia.

Il mio ipod, dalla spiccata personalità sceglie a caso i pezzi giusti.

E a quest’ora tarda mi fa cullare dalla voce felpata di Ornella. Sembra davvero che sia un momento di eternità.

Fuori piove, le gocce seguono il percorso ritmato del mio cuore in perfetta sincronia.

Il mio corpo segue la morbidezza della voce, la vibrazione interna cambia.
Respiro profondamente, senza sforzo. L’aria che entra mi rilassa da dentro.
Stasera ho pianto un pò, al telefono con Emil. Non me ne sono vergognato, ora sto meglio.
I miei amici ormai lo sanno, il pacchetto comprende anche il piantino, ma non mancano le risate.

Come spesso succede a casa mia è passato qualcuno per la tisana.
Ieri erano in 12  (grazie Tommy).
Stasera solo 3, mi è andata bene.

Cesare e Leila sono due persone da tisana, parlano piano. Sono stato bene.
Alla tv davano “la bella e la bestia”. Non me la ricordavo bene.
Le immagini scorrevano libere fra le nostre chiacchiere, i nostri aggiornamenti. Non seguivamo il filo della storia, ogni tanto ci soffermavamo dal parlare, incantati davanti a una scena e poi di nuovo tuffati nelle nostre vite. E proprio mentre mi raccontavano del loro capodanno nei boschi vestiti da folletti e del miele di accacia che ha cominciato a produrre Leila, dalla tv arriva la canzone principale del cartone animato.

L’avrò ascoltata mille volte. L’ho sentita solo stasera.
Mi è arrivata una frase. Solo una.
Come la sestina del superenalotto, fra migliaia di combinazioni solo una viene estratta.
Parole in fila che prendono significato. E io con la schedina vincente.

“Solo amici e poi, uno dice noi”

Non è che ho scoperto l’acqua calda. E ci sono centinaia di frasi piu belle.
Ma stasera fra l’eternità di Ornella e Bella dai gorgheggianti elogi all’amore non posso fare altro che parlare d’amore.

Non credo di esserne degno, è impossibile parlarne veramente.
Sono un piccolo servitore della vita asservito all’amore, il mio vuole essere solo un piccolo omaggio.
E vorrei che il sottofondo fosse questo

Credo nell’amore. Lo venero. Ne sono pazzo.

Amo essere innamorato, canalizzare tutte le mie forze su un’altra persona., come unico obbiettivo il suo sorriso.

Amo ricordarmi il suo odore durante la giornata.

Amo avere nomignoli. Amo darne.

Amo essere unico, e renderti tale per me.

Amo quell’energia, quella voglia di fare, inesauribile.

Amo la vivacità che i colori assumono quando sei innamorato, la voglia di vita.

Amo l’attesa di rivederti, e la sofferenza nello stare lontani.

Amo cercarti fra la gente, darti un occhiata e sapere che sei li per me, anche se parli con altre cento persone.

Amo il desiderio di darti un bacio, e il ricordo del primo.

Amo la delicatezza dello sfiorarsi, potente e destabilizzante.

Amo fermarmi, guardarti e chiederti se è tutto vero.

Amo quando mi fai appoggiare la mano sul tuo cuore, senti quanto batte forte?

Amo il bisogno di starti addosso, la continua ricerca del mio corpo di avere un contatto con il tuo.

Amo i tuoi silenzi, i tuoi imbarazzi, le tue frasi spezzate, i tuoi cambi fulminei di discorso.

Amo le passeggiate di notte, il perdersi e il cercare di ritrovarsi insieme.

Amo sentirmi totalmente inerme e vulnerabile, anche se ne ho una paura fottuta.

Amo seguirti nel tuo vaneggiare, trovandoci comunque una logicità.

Amo sapere che in questa vita l’amore esiste. Che fa percorsi assurdi e che io non li posso proprio capire. Ma c’è e mi basta.

Amo fidarmi.

So che l’amore che riverso nel mondo torna sempre.
Per questo ogni giorno della mia vita a questo amore sarà consacrato.
In modo da riceverne indietro talmente tanto da venirne sopraffatto.

Mi chiedo un’unica cosa e mi dò una sola regola:

Avere il coraggio di innamorarmi della vita ogni giorno.

Annunci

35 thoughts on “l’amore, secondo me.

  1. Probabilmente sono l’ultima persona che vorresti commentasse adesso questo tuo post e probabilmente non ne sono neanche degno, quello che so è che leggere le tue parole mi ha fatto sentire qualcosa dentro… come ti ho commentato su facebook anch’io ho visto la bella e la bestia e ti ripeto quello è il film che da piccolo mi ha incantato facendomi capire che sognare l’amore non è impossibile, da quel momento l’ho cercato, desiderato, annusato trovandolo un giorno qualunque inaspettatamente. Era un amore fragile, impaurito, come un cucciolo bagnato… hai presente la pubblicità della barilla col gattino? cosi! Ho provato a prendermene cura ma avevo troppa paura di fargli male e il gattino aveva paura a fidarsi di me.. e cosi alla fine è scappato via. Da quel momento ho vissuto non pensando più all’amore.. ho provato a dimenticarmene.. ma non si può scappare dall’amore.. inaspettatamente riappare.. o almeno riappare la voglia di riprovare quelle sensazioni.. e in me inaspettatamente è riapparsa adesso. stanotte. leggendoti. Fuori dalla mia stanza la pioggia batte e crea un dolce suono e mentre la ascoltavo leggevo quello che è per te l’Amore, cosa ti fa provare. Ho provato invidia l’ho ammetto, invidia perchè a chiunque sono rivolte le tue parole è una persona fortunata perchè quello che tu descrivi avrei voluto provarlo e viverlo con quell’amore ormai lontano nel tempo ma cosi non è stato.. purtroppo. Grazie Paolo per avermi fatto riprovare antiche emozioni.. grazie a te e al film di stasera.. in questo istante mi è tornata la voglia di innamorarmi e chissà che prima o poi non accada davvero.
    Notte serena

  2. è bello sapere che in questo mondo ormai cosi maledettamente superficiale c’è ancora qualcuno che non ha paura dei propri sentimenti,, e che non ha paura di amare !

  3. Ciao Paolo
    È bello leggere queste frasi e capire che non si è soli a credere all’amore. Un sentimento che riempie la vita e ne da un senso. Sono stato ferito dalla vita che mi ha strappato il mio amore. Ed ogni giorno continuo a sentirne la mancanza. Ma non mi arrendo! L’attesa è snervante e spesso non trovo la forza di respirare. Mi manca il calore di un abbraccio. Mi manca il risveglio di coppia. La condivisione ed il confronto. Mi manca.
    Francesco

    • la cosa bella dell’amore è che resiste alla morte. cambia solo forma. e noi dobbiamo abituare gli occhi a riconoscerne la nuova. ti abbraccio forte.

  4. ..”Amo sentirmi totalmente inerme e vulnerabile, anche se ne ho una paura fottuta”.. l’amore fa paura, fidarsi di qualcuno e abbandonarsi totalmente e mischiare la tua vita con quella di qualcun altro fa paura… la tua descrizione dell’amore fa paura, perchè è vera, è semplice, è pura..è esattamente come lo vivo io e come vorrei che qualcuno lo vivesse per me..arriverà! 🙂 complimenti Paolo, non ci conosciamo ma ti seguo e ogni giorno aspetto un nuovo post impaziente 😛 l’amore è più forte di qualsiasi altra cosa, e ci accompagnerà sempre anche se le persone per cui lo proviamo non sono piu con noi..ma rimangono sempre tra noi! ti abbraccio..

  5. Uno dice un noi… la frase che restava impressa nella mia mente quando l’amore non c’era.
    Ora che c’è, la vita è piena ma ha comunque limiti. Non smettere mai di riversare il tuo amore nel mondo, comunque vada, anche se a volte capita di non riuscire più a crederci…

  6. purtroppo grazie al tuo post pieno di amore , ovviamente 🙂 , mi rendo ancora conto di non aver mai amato e di non riuscire ad amare , sembra una cosa così facile per te.. e vorrei che lo fosse anche per me..
    è speciale amare , e se tu provi questo maestoso sentimento, tienitelo davvero stretto. al giorno d’oggi riuscire ad assaporare una passione così pura non è facile , in un mondo così vano vacuo vuoto .
    complimenti.. 🙂

    • beh se il 92 che leggo nel tuo nick è il tuo anno di nascita, hai tutto il tempo davanti per scoprire l’amore. se invece è la tua età, buttati sulla carriera 😉

      • se avessi 92 anni sarebbe un problema se fossi ancora alla ricerca dell’amore .. credo che probabilmente mi sarei arreso da tempo … o suicidato XD insomma fortunatamente è il mio anno di nascita..perchè scusa tu quanti anni hai se si può sapere?! in ogni caso la speranza è sempre l’ultima a morire ma leggere quello che scrivi tu apre il cuore all’amore solo che questo fatica ad arrivare..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...